Mikea

Esiste un popolo in Madagascar che ha deciso secoli fa di allontanarsi da tutte le altre tribù, impegnate all’epoca in guerre di conquista per il predominio della grande isola.

I mikea hanno allora scelto volontariamente l’esilio dal mondo nascondendosi nella foresta spinosa del sud ovest del Madagascar, la foresta dei Baobab, che comincia a nord di Tulear per estendersi fino a Morombe.

Da allora vivono in una situazione preistorica, hanno sviluppato un loro dialetto incomprensibile alle altre tribù del Madagascar, e ancora rifuggono il contatto con qualsiasi uomo che non appartenga al loro gruppo famigliare.

Vivono di caccia e di raccolta, si dissetano con delle radici simili a tuberi visto il clima desertico che li circonda, sono spesso nudi o vestiti di pochi stracci.

In molti anni passati in quelle regioni solo una volta ho incrociato lo sguardop con un Mikea, immediatamente scomparso dopo essersi accorto della mia presenza.

Ma un italiano è riuscito a lavorare con loro, richiamandoli ai ritmi della musica ed è l’unico che spesso allieta le nostre serate in spiaggia chiamandoli per suonare e cantare con noi.

By | 2014-03-19T13:28:17+00:00 marzo 19th, 2014|Informazioni Madagascar|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment