Le tre incredibili scoperte in Madagascar del 2015

//Le tre incredibili scoperte in Madagascar del 2015

Le tre incredibili scoperte in Madagascar del 2015

Una nuova specie di lemure

Il lemure è l’animale più caratteristico del Madagascar; ad oggi si contano più di un centinaio di specie e sottospecie diverse di lemuri in Madagascar. E quest’anno una nuova specie si è aggiunta alla lista.

 

CSP2gF4UwAEc3qe

Questo lemure è stato chiamato Cheirogaleus andysabini o lemure nano d’Andy Sabin, in onre al filantropo inglese.

Il lemure nano ha la taglia di un piccolo roditore e si differenzia dagli altri lemuri nani per la maschera intorno ai suoi occhi.

Fin dal 2005 si conosce la sua esistenza ma è stato solo nel 2015 che grazie alle analisi del DNA è stato formalmente identificato e riconosciuto come una nuova specie.

 

Il (falso) tesoro del capitano Kidd

Sarebbe potuta diventare una grande attrazione turistica la scoperta fatta da Barry Clifford, il tesoro del famoso pirata scozzese, un lingotto d’argento del peso di 50 chili.

_82825839_82823745

imrs

Una scoperta che era finita sulle prime pagine di molti giornali e che aveva portato anche il presidente della repubblica a Sainte Marie per celebrare la scoperta.

Peccato che poco dopo l’UNESCO abbia smentito la scoperta affermando si trattasse solo di un peso di piombo di un’imbarcazione e il presunto relitto nient’altro che delle macerie.

Il cimitero dei lemuri giganti

All’inizio dell’anno 2015 una spedizione finanziata dal National Geographic ha permesso di scoprire un cimitero di lemuri giganti all’interno del parco nazionale di Tsimanampesotse appena a sud della città di Tulear, all’interno di una grotta sottomarina.

Sono i resti di lemuri giganti e fossa ormai estinti circa 500 anni fa; questa scoperta è diventata la più grande collezione di fossili di lemuri estinti mai trovata.

 

By | 2015-12-29T15:54:59+00:00 dicembre 29th, 2015|Informazioni Madagascar|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment